ULTIMISSIME


BUONA PASQUA 2017 AMICI DI "FUORIPAESE" ... !!!

.

martedì 6 aprile 2010

Comunicato Stampa del PdL di Monsummano

*************************
Il Coordinamento comunale PdL di Monsummano Terme, in relazione a quanto accaduto durante le due ultime sedute del Consiglio Comunale di martedì 30 e mercoledì 31 marzo, tiene a precisare la posizione del Partito. Non è la prima volta che l'opposizione è costretta a subire l’arroganza della maggioranza di sinistra in consiglio. Basti citare, una per tutte, la vicenda della nomina dei revisori dei conti, assegnati tutti e tre alla maggioranza, senza tenere in nessun conto la richiesta dell’opposizione di avere almeno un revisore, come suggerisce ogni criterio di opportunità politica. Ultimo episodio, non meno grave, l’approvazione del bilancio di previsione 2010, nella cui stesura il PdL monsummanese non è stato coinvolto minimamente, nella stesura, nelle sedi appropriate, ma anzi, è stato presentato in Commissione, in Consiglio ed anche nelle assemblee pubbliche come cosa fatta, ovviamente ed esclusivamente dai rappresentanti della maggioranza, come un pacchetto chiuso senza possibilità di alcun intervento propositivo. Pertanto, è stato deciso di abbandonare l’Aula consiliare, per dare un segnale forte di totale insoddisfazione su come si stanno svolgendo i lavori a Monsummano.
Michele Moceri Coordinatore
Romano Bensetti Coordinatore Vicario
Francesco Bardelli Vice Coordinatore
*************************
*************************
INTERVENTO
IL CROCIFISSO NELLE SCUOLE E NELLA VIA CRUCIS
La Tradizionale parata della Via Crucis che si è svolta a Montevettolini e che si rinnova una volta ogni tre anni dal 1600 dà spunto ad una riflessione. Come mai in queste bellissime manifestazioni che suscitano la viva partecipazione dei cittadini e la commozione dei fedeli, il Crocifisso è visto come un simbolo della tradizione, delle storia e delle radici di un territorio, e nello stesso tempo, nelle aule scolastiche dello stesso territorio è bandito come simbolo religioso, per non offendere la sensibilità degli atei e dei fedeli di altre religioni? Forse che a Montevettolini sono tutti ferventi cattolici? Come mai la maggioranza di sinistra in consiglio comunale, ha respinto la richiesta fatta dal Pdl di mettere i crocifissi nelle aule scolastiche di Monsummano? Una richiesta, tra l’altro, in linea con l’ordinanza del sindaco Pd di Scarlino Bizzarri, che si è pronunciato contro la sentenza della Corte di Strasburgo che vietava l’esposizione dei crocifissi nelle aule scolastiche. Eppure alla manifestazione di ieri era presente un folto pubblico, e nessuno si è lamentato della presenza del Crocifisso. Non è allora una contraddizione, figlia del “politicamente corretto”, che possa essere esibito nelle strade, nelle piazze, nei cortei, nelle chiese, nei borghi medievali, ma non nelle scuole?
Francesco Bardelli
Vice-coordinatore comunale Pdl

Nessun commento: